Come degustare un olio extravergine di oliva

Vi consiglio di "pulirvi" il palato mangiando un tocchetto di mollica di pane oppure uno spicchio di mela, successivamente assaporate qualche goccia di olio, provate a chiudere gli occhi immaginando di essere immersi nella natura sotto le piante di ulivo e sentite il profumo dell'olio extravergine che state assaporando, successivamente, mantenendo qualche goccia d'olio sulla lingua, "succhiate" l'aria attraverso le labbra socchiuse ed immediatamente il vostro palato si inebrierà di quello che è il sapore di un vero extravergine di oliva, donandovi quell'amaro tipico di un olio appena molito.)